Milazzo (ME) – Criticità Punto Nascite, presa di posizione del Sindaco Pino.

Ospedale di milazzo2

“Il Punto nascite all’ospedale Fogliani va potenziato e adeguato alle esigenze che hanno indotto l’Asp a creare nel nostro presidio tale importante servizio”. Ad affermarlo il Sindaco Carmelo Pino, che chiede alla direzione generale dell’Asp di voler intervenire: “Lo ha già fatto per l’emergenza pronto soccorso al fine di far sì che il reparto di neonatologia possa funzionare nel modo migliore assicurando la massima sicurezza al neonato ed evitando che in caso di problemi si renda necessario il trasferimento a Patti o a Messina”. “Nei mesi scorsi – afferma Pino – si è creata una forte polemica riguardo al Punto nascite,

Catania: “San Giovanni Decollato” in scena

per il debutto della nuova stagione della compagnia Oltre le Camene

foto san giovanni decollato

Ha preso il via con “San Giovanni decollato”, commedia firmata da Nino Martoglio, la nuova stagione della compagnia Oltre le Camene. Sul palcoscenico del teatro Ambasciatori di Catania, con la regia di Marcello Marchese, il sodalizio artistico ha proposto tre atti densi di emozioni e suggestioni. Un “classico” del teatro dialettale siciliano, ambientato in tempi passati ma ricco di temi e riflessioni collocabili anche nell’attuale contesto sociale.

Acireale (Ct): genitori denunciano il figlio per violenza

Carabinieri auto 4

Non ce l’hanno fatta più a sopportare le violenze del figlio. Così una coppia di Acireale, centro in provincia di Catania, hanno arrestato in flagranza di reato un ventinovenne per tentata estorsione e danneggiamento.

Catania: lotta al lavoro nero, 3 denunce

sanzioni per 66 mila euro

SONY DSC

Tre persone denunciate, sei lavoratori in nero scoperti, un’attività lavorativa sospesa e sanzioni per quasi 66 mila euro. Sono i numeri di un’operazione di contrasto al lavoro nero condotta dai carabinieri di Catania.

Messina: il primo incontro di “animare da Cristiani la città”

questa sera all’Ignatianum

Questo pomeriggio a partire dalle 17.30 presso l’istituto di scienze religiose Santa Maria della Lettera a Messina si terrà il primo incontro del percorso biennale di formazione all’impegno socio politico “Animare da Cristiani la città”.

Caltanissetta: attivato il servizio sms 43992 contro lo spaccio e il bullismo

soprattutto nelle scuole

Sms

Contro lo spaccio di droga e i fenomeni di bullismo nelle scuole la polizia a Caltanissetta ha attivato il servizio sms 43002. un servizio gratuito con cui i cittadini possono rivolgersi alle forze di polizia per segnalare fenomeni di spaccio di sostanze stupefacenti e di bullismo che vedono coinvolti come vittime o autori gli studenti nelle scuole.

Messina: deteneva droga per spacciarla, arrestato

Materiale sequestrato

I carabinieri della stazione di Messina Arcivescovado hanno fermato il 21enne Daniele Paratore che, per eludere il controllo, alla vista dei militari aveva cambiato strada gettando a terra una serie di involucri contenenti droga.

Messina: nonno orco abusa della nipotina dodicenne

Violenza su minore

Il nonno è la figura familiare che più ti dovrebbe proteggere dalle brutture del mondo. I nonni sono i secondi genitori, quelli che coccolano e viziano i propri nipoti che amano e proteggono da tutto e tutti. E invece accade anche che un nonno di 77 anni abusi della nipotina di 12. È successo a Messina dove gli agenti della squadra mobile hanno arrestato l’anziano con la gravissima accusa di abusi sessuali su minori.

Beni confiscati alla mafia consegnati alla società

530 beni confiscati alla mafia sono stati consegnati a comuni, istituzioni, forze dell’ordine ed associazioni. Un segnale preciso. Il ministero dell’interno, Angelino Alfano, con il procuratore nazionale antimafia, Franco Roberti e il direttore dell’agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, Umberto Postiglione, sono intervenuti alla cerimonia di assegnazione degli immobili confiscati alla mafia presso l’hotel San Paolo Palace.

Modica (Rg): frode nel servizio di raccolta rifiuti, 16 denunce

coinvolti anche funzionari comunali

Finanza auto

Ci sono anche quattro funzionari del comune di Modica (Ragusa) fra le sedici persone denunciate per gravi irregolarità nella gestione del servizio di raccolta rifiuti. Indagati anche il titolare e i responsabili della ditta Puccia che si occupa dello smaltimento rifiuti ed alcuni dipendenti. I reati ipotizzati, nell’ambito dell’operazione Pecunia non olet sono a vario titolo: abuso d’ufficio e frode nelle pubbliche forniture.

Ecodisicilia.com - testata telematica - Registrazione al Tribunale di Catania numero 19/2009 in data 26/05/2009

Note Legali: questo sito web è di proprietà di Maria Chiara Ferraù a cui va la piena e unica responsabilità dei contenuti testuali e grafici pubblicati sul sito - email chiara.ferrau@libero.it -
dati e generalità del proprietario del presente dominio sono disponibili pubblicamente presso l'ente internazionale di registrazione domini.
Alcune foto presenti sul sito sono state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio
Per chiedere la rimozione di foto o contenuti scrivere alla redazione del sito - Il network a cui il sito è affiliato non è responsabile dei contenuti pubblicati sui singoli siti.