Vittoria (Rg): romeno arrestato per ricettazione

 Ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale. Sono questi i reati di cui dovrà rispondere il romeno di 24 anni residente a Vittoria, nel ragusano, arrestato dagli agenti dela polizia stradale, su disposizione del Gip di Ragusa.

Lo scorso marzo agenti della stradale avevano controllato la statale 115 in territorio del comune di Vittoria. Qui si erano accorti che un’auto su cui viaggiava una coppia prima ha rallentato e poi aumentato la velocità. Uno degli agenti intanto aveva riconosciuto il conducente romeno, un pluripregiudicato a cui era stato intimato di fermarsi. L’uomo ha però sterzato in direzione dell’argente ed è scappato per le vie cittadine.

L’agente della stradale è riuscito ad evitare l’impatto buttandosi a terra ed è immediatamente iniziato un inseguimento dell’auto, trovata poi abbandonata nei pressi di un terreno.

Sull’auto erano stati trovati numerosi attrezzi atti allo scasso e delle bobine di rame, sulle quali vi sono in corso ancora accertamenti sulla loro provenienza. L’auto era intestata al padre della convivente del romeno che, rintracciato a casa poche ore dopo, prima ha confermato che l’auto era in uso all’uomo, subito dopo, invece, pur di trovare un alibi al genero, ha denunciato il furto dell’auto.

Il romeno, intanto, si presentava al distaccamento di polizia sostenento che non si trovasse lui alla guida. I successivi accertamenti sulle impronte e sul cellulare rinvenuti nell’auto, insieme al riconoscimento diretto del romeno dall’agente della stradale, hanno ricostruito un quadro indiziario a suo sfavore.

Il romeno è stato arrestato su disposizione del Gip, ,mentre il padre della convivente è statao denunciato per aver falsamente denunciato il furto della propria automobile.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi