Milazzo (Me): strutture abusive sequestrate

Erano state realizzate su un’area demaniale marittima le strutture abusive scoperte e sequestrate dagli uomini della capitaneria di porto di Milazzo (Messina) in località Acqueviole. I sigilli sono stati posti a 50 verricelli, attrezzi utilizzati per l’alaggio di imbarcazioni, fissati al terreno con cemento; una baracca in legno rivestita in materiale plastico e 3 imbarcazioni in legno e ferro in cattivo stato di conservazione.

L’autorità portuale di Messina e Milazzo ha già avviato le procedure per l’ingiunzione di sgombero e l’individuazione di una ditta specializzata incaricata della demolizione.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi