Palermo: CRIAS, nominato il commissario ad acta

Oggi a Palermo nella terza commissione, si è parlato delle problematiche relative alla cassa regionale per il credito alle imprese artigiane siciliane, il CRIAS.

Alla presenza del dirigente generale del dipartimento regionale delle attività produttive, Rosolino Greco; del direttore generale della CRIAS, Lorenzo Giardina e del vicepresidente, Mario Filippello, si è fatta luce sulla situazione dell’Ente creditizio. È stato anche nominato il commissario ad acta,, Giovanni Perino, chiamato ad esaminare le istanze di finanziamento in sospeso e traghettare l’Ente sino alla fusione con l’Ircas in un unico ente regionale.

Un ente sottoposto a vigilanza e al controllo dell’assessore alle attività produttive e di quello all’economia.

“La questione fondamentale è dare risposte al comparto agricolo e dell’artigianato siciliano, a cominciare dal fondo di rotazione, di cruciale importanza per tutto il settore economico locale. Con la nomina del commissario ad acta si potrà dar seguito a tutte le delibere di finanziamento per tutte le imprese giudicate idonee e che attualmente sono in attesa per la situazione in cui versa la C.R.I.A.S.” Così Orazio Ragusa, presidente della commissioni attività presso l’ARS.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi