Milazzo (Me): festa al Majorana per l’inaugurazione dell’anno scolastico

Grande festa a Milazzo per l’inaugurazione dell’anno scolastico 2018-2019 al Majorana. Oggi, al duomo della cittadina del messinese, si sono ritrovati gli alunni, i docenti e il personale dell’istituto tecnico tecnologico Ettore Majorana per “affidare il nuovo anno scolastico nelle mani del Signore”.

La celebrazione è stata presieduta da Cesare Di Pietro, vescovo ausiliario di Messina e concelebrata da sacerdoti e diaconi, fra cui padre Giovanni Saccà, docente di religione nell’istituto d’istruzione superiore.

Uno splendido colpo d’occhio quello offerto dai quasi 1600 ragazzi del Majorana che, con la caratteristica esuberanza e vivacità dell’età, hanno letteralmente invaso e gremito le navate della chiesa di Milazzo, riempiendo d’orgoglio il dirigente scolastico, Stello Vadalà e l’intero corpo docente.

“Facciamo concorrenza al Santo Padre che oggi a Roma sta tenendo il sinodo sui giovani” sono state le parole con cui monsignor Di Pietro ha iniziato la sua omelia, arrivando immediatamente al cuore di tutti i presenti e continuando a fare del suo discorso un vero e proprio trattato pedagogico.  Il filo conduttore della celebrazione eucaristica è stato la necessità di parlare ai giovani e non dei giovani.

Grande e sentita la partecipazione di tutti i presenti allietata anche dal “vocal group” curato dal professore Girolamo Criscione che ha eseguito brani musicali durante la celebrazione liturgica.

La mattinata di gioia e soddisfazione, di amore e condivisione si è conclusa con i saluti del dirigente che, nel ringraziare tutti i presenti ed in particolare gli alunni per la correttezza dimostrata, ha voluto condividere l’emozione per la grande partecipazione e la speciale organizzazione dell’evento da parte del gruppo di docenti di religione dell’istituto. 

“Consegniamo quest’anno scolastico, per il tramite di monsignor Di Pietro, a Gesù perché ci conforti, ci aiuti e ci guidi nelle scelte che a volte non sono facili ma che hanno sempre al centro la crescita umana e intellettuale di nostri giovani” sono state le parole di commiato del dirigente non prima di aver consegnato a don Cesare una targa a ricordo e a ringraziamento per la presenza alla santa messa di inaugurazione dell’anno scolastico e la rassegna stampa che racconta la storia dell’istituto mamertino dello scorso anno.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi