Oliveri (Me): estorsione a padre e fratello, arrestato

Un uomo di 36 anni è stato arrestato per estorsione aggravata, invasione di edifici, danneggiamento e violenza privata nei confronti del padre e del fratello. I carabinieri di Falcone, nel messinese, hanno arrestato Francesco Sidoti, 36enne di Oliveri, in esecuzione di un’ordinanza del Gip.

Le indagini erano state avviate lo scorso giugno dai carabinieri a seguito delle denunce presentate dalle vittime. L’uomo più volte si era fatto consegnare in più soluzioni oltre 5 mila euro dai congiunti.

L’arrestato, come è emerso nel corso dell’indagine, tra maggio e giugno, aveva preteso il denaro a seguito di minacce e violenze.

L’arrestato ha persino minacciato di morte, anche con un coltello, le sue vittime. Minacce che hanno provocato un perdurante stato di ansia e timore.

L’uomo, con una carica di odio e violenza inaudite, aveva minacciato di morte anche attraverso sms e whatsapp il padre e il fratello. Ma c’è di più. Si era spinto a danneggiare l’abitazione del padre. Di fronte a tale furia l’uomo ha abbandonato la prorpia abitazione per stabilirsi in un comune diverso. L’arrestato ha minacciato il padre con un grosso coltello da cucina, trovato poi nel domicilio nel corso di una perquisizione. Coltello che il figlio non aveva esitato a puntargli contro per avere dei soldi.

L’arrestato utilizzava anche l’auto del genitore senza il suo consenso e a sua insaputa. Addirittura in una circostanza il genitore ha subìto la frattura al mignolo sinistro ed un taglio al braccio destro per essere caduto su una finestra a seguito dei colpi inferti dal figlio alle spalle. Per il 36enne si sono aperti i cancelli del carcere di Barcellona Pozzo di Gotto.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi