Messina: aborti clandestini, 2 medici condannati

Due medici di Messina sono stati condannati per aver effettuato aborti clandestini in uno studio privato e a pagamento. Lo ha stabilito il gup di Messina, Monia De Francesco che ha condannato Giovanni Cocivera a 6 anni e 6 mesi di reclusione e Giuseppe Luppino a 6 anni.

Il pm Roberta La Speme aveva chiesto la condanna a 6 anni e otto mesi per Cocivera e a 5 anni per Luppino. Cocivera, ginecologo, all’epoca dei fatti era dirigente medico del reparto di ostetricia e ginecologia del Piemonte-Papardo di Messina. Luppino, invece, anestesista, era primario del reparto di anestesia dello stesso ospedale.

I due medici, secondo l’accusa, avrebbero convinto donne incinte che volevano abortire, a farlo in una struttura privata perché in ospedale non era un intervento possibile per mancanza di posti e per lunghissime liste di attesa. Sui due medici pendono anche , a vario titolo, le accuse di peculato e concussione, nonché illecita interruzione di gravidanza.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi