Caltanissetta: furto di ferro sventato dalla polizia

Un uomo denunciato e un altro che è riuscito a scappare alla presenza dei poliziotti. Si è conclusa così un’operazione condotta dagli agenti della polizia di Caltanissetta che hanno sventato un furto in un deposito di materiale ferroso in via delle Calcare.

Gli agenti della sezione volanti, impegnati in un servizio di prevenzione e controllo del territorio, hanno udito dei forti rumori di materiale ferroso, amplificati dal silenzio della notte, che provenivano da una traversa, ora strada chiusa, mentre un tempo era un’arteria di collegamento tra le vie Rochester e delle Calcare. Qui gli agenti hanno notato un autocarro Fiat Iveco Daily bianco parcheggiato a pochi metri dalla recinzione e due uomini che dall’interno della recinzione lanciavano nel cassone dell’autocarro dei puntelli in ferro utilizzati in carpenteria.

I due, alla vista della volante, hanno iniziato a scappare nelle campagne limitrofe. Uno di loro ha fatto perdere le proprie tracce, mentre l’altro, inseguito da uno degli agenti che lo ha immediatamente riconosciuto. L’autocarro è stato sottoposto a sequestro penale e all’interno del mezzo sono stati trovati documenti riconducibili al pregiudicato riconosciuto e datosi alla fuga. Il fuggiasco, un nisseno di 34 anni, è stato raggiunto dai poliziotti nell’abitazione della madre che, per allontanare i sospetti dal figlio, ha riferito agli agenti che il figlio stava dormendo. L’uomo si è presentato invece con vistose ferite all’addome procuratesele verosimilmente nell’atto di scavalcare la recinzione con filo spinato. L’uomo è stato denunciato in stato di libertà per furto aggravato.

Sono in corso ulteriori indagini per risalire all’identità del complice.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi