Tortorici (Me): una busta paga con sorpresa per i dipendenti comunali

Gli oltre 150 dipendenti del comune di Tortorici, senza stipendio da quattro mesi, hanno ora ricevuto la spettanza di agosto. Per loro una sorpresa. In busta paga, infatti, l’amministrazione ha conteggiato anche l’addizionale irpef regionale e comunale relativa alle mensilità che vanno da settembre a novembre e che ancora non sono state percepite.

Una situazione che sembra paradossale ai sindacati che si dicono alle prese con una sorpresa natalizia tutt’altro che gradita. “Noi al comune di Tortorici ne scopriamo una al giorno. D’altra parte – dichiara Calogero Emanuele, segretario provinciale della Cisl Funzione pubblica – il sindaco Carmelo Rizzo Nervo non è nuovo a situazioni del genere”. Nel mirino del sindacato adesso c’è la busta paga del mese di agosto recapitata ai dipendenti comunali oricensi. All’incirca, per ogni dipendente, sono stati detratti dalla spettanza del mese di agosto circa 170 euro che sarebbero la rateizzazione dell’addizionale regionale e comunale Irpef relativi ai mesi di settembre, ottobre e novembre. Una situazione, questa, definita incomprensibile da Calogero Emanuele. “Queste somme – ha dichiarato il sindacalista – dovevano essere tolte nelle buste paga non di agosto, ma da quelle di settembre, ottobre e novembre. Questo modus operandi credo sia passibile di valutazione per una eventuale denuncia”.

Facendo un piccolo conto, considerando che i lavoratori di Tortorici sono circa 150 e che ad ognuno di loro dalla busta paga di agosto sono stati sottratti 170 euro, il Comune avrebbe incassato circa 25.000 euro. “Questa – ha concluso Emanuele – è l’ennesima scelta scellerata dell’amministrazione che noi invitiamo a rivedere bene le sue scelte”.

Maria Chiara Ferraù

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi