Rometta (Me): estorsione e usura, un arresto e una denuncia

Un 19enne di Rometta (Messina) è stato arrestato dai carabinieri in flagranza di reato di estorsione. Si tratta di Enrico Giardina, sorpreso dai militari dopo aver estorto 400 euro in contanti ad uno studente di 17 anni di Torregrotta.

La vittima, qualche settimana fa, aveva contratto un debito di 150 euro con un altro diciottenne di Torregrotta. Dopo sette giorni il creditore avrebbe chiesto indietro la somma di 240 euro per i presunti interessi maturati. Vista l’impossibilità di pagare la cifra, il debito è stato arbitrariamente “ceduto” a Giardina che, però, ha preteso 400 euro di pagamento. La povera vittima non era in grado di parlare ed è stata avvicinata per strada da Giardina che lo ha minacciato ed aggredito con una mazza da baseball. La vittima, che ha riportato lievi escoriazioni ed ematomi, ha denunciato l’accaduto ai carabinieri di Monforte San Giorgio e si è presentato all’appuntamento con il suo estortore che è stato colto dai militari in flagranza di reato. Giardina è stato condotto ai domiciliari, il denaro è stato sequestrato ed è stato denunciato per usura il 18enne di Torregrotta che aveva effettuato il primo prestito con interessi.

Maria Chiara Ferraù

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi