Furci Siculo (Me): due romeni in manette per furto aggravato

Dovranno rispondere di furto aggravato i due romeni arrestati dai carabinieri a Furci Siculo, centro in provincia di Messina. I due hanno affiancato un anziano nei giardini pubblici dell’area verde del comune di Furci Siculo, approfittando subdolamente del naturale desiderio di compagnia di quell’uomo, ma l’interesse della coppia di romeni era un altro. Così hanno accompagnato l’anziano al domicilio e qui lo hanno derubato.

Le manette sono scattate ai polsi di due romeni che vivono nel campo nomadi la Playa di Catania. I due erano stati bloccati da un finanziere libero dal servizio che aveva udito le lamentele della vittima. Immediatamente ha ottenuto il supporto della pattuglia dei carabinieri che stava transitando nella zona. Tutti gli operatori intervenuti hanno proceduto ai necessari accertamenti per ricostruire dettagliatamente la dinamica.

La coppia, poco prima, aveva perpetrato un furto ai danni di un pensionato del luogo. La coppia, una volta a casa dell’anziano, aveva sfilato dalla tasca dei pantaloni dell’uomo 40 euro, dandosi poi a precipitosa fuga. Dopo le formalità di rito, i romeni sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza della stazione carabinieri di Santa Teresa di Riva, in attesa di essere giudicati nel corso dell’udienza che si terrà con giudizio direttissimo al tribunale di Messina.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi