Modica (Rg): operaio si suicida. Era senza stipendio da gennaio

Un altro morto. Un’altra persona travolta dalla disperazione di una crisi che decide di farla finita. La provincia coinvolta è la stessa. Nel ragusano, dopo 15 giorni dal gesto di Giovanni Guarascio, l’uomo di Vittoria che si è dato fuoco dopo che gli era stata pignorata la casa, un altro uomo si è tolto la vita, questa volta gettandosi in una cisterna. È successo a Modica.

Il cadavere di Vincenzo Savarino, 65 anni, dipendente della società Servizi per Modica, che non percepiva lo stipendio dallo scorso gennaio, è stato trovato in una cisterna. I colleghi che non avevano visto arrivare al lavoro Savarino avevano lanciato l’allarme.

Pare che l’uomo, oltre alla grave situazione economica in cui si trovava, soffrisse per le condizioni di salute della moglie, ricoverata in ospedale in stato vegetativo.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi