Enna: un arresto per droga

Un musicista con un secondo “lavoro”: spacciatore. La polizia di Enna ha arrestato a Piazza Armerina, Emanuele Lucio Giammusso, con precedenti di polizia.

Da qualche tempo gli agenti della sezione antidroga della squadra mobile di Enna stavano osservando le mosse del giovane. Dopo alcuni appostamenti Giammusso è stato fermato nei pressi della sua abitazione e controllato. Nel corso di una perquisizione domiciliare, poi, l’uomo ha consegnato spontaneamente ai poliziotti un involucro contenente circa 6 grammi di marijuana. Gli agenti, però, si sono insospettiti e hanno continuato a cercare. Nascosto sotto alcuni libri c’era un bilancino elettrico di precisione, perfettamente funzionante, sul cui piatto di pesata risultavano visibili tracce di sostanza erbacea e tracce di polvere chiare. Tra libri ed altri effetti personali è stato rinvenuto un sacchetto di cellophane per cibi surgelati contenente 47 grammi di marijuana. Altra droga, 3 grammi, è stata trovata sopra un mobile porta Pc.

Tutta la droga, per un totale di oltre 55 grammi, in parte già suddivisa e in parte pronta per essere confezionata, è stata posta sotto sequestro insieme al bilancino di precisione. Una volta immessa sul mercato, la droga avrebbe fruttato al giovane oltre 500 euro.

Sono così scattate le manette ai polsi di Giammusso che dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di marijuana. Su disposizione dell’autorità giudiziaria il giovane è stato condotto agli arresti domiciliari.

 

Maria Chiara Ferraù

GIAMMUSSO Emanuele Lucio 1979

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi