Catania: maxi sequestro di beni

Maxi sequestro di beni a Catania nei confronti di Giuseppe Finocchiaro, 51 anni, originario di Aci Catena, ritenuto appartenente al clan mafioso dei Laudani. Sigilli sono stati posti dalla Direzione investiga antimafia a due società di capitali operanti nel settore del commercio di auto usate con sedi nella provincia di Catania, a 8 unità immobiliari e a numerosi rapporti bancari.

Le indagini erano scaturite dall’utilizzazione degli strumenti di analisi dei flussi finanziari a contrasto del riciclaggio di denaro. Erano emersi anomali movimenti bancari, anche profili sperequativi tra i redditi dichiarati e il patrimonio posseduto dal soggetto e dal suo nucleo familiare, tali da fondare la presunzione, accolta dal tribunale, di una illecita acquisizione patrimoniale.

Finocchiaro, secondo quanto è emerso dalle indagini, frequentava personaggi di particolare spessore criminale. Circostanza questa, che assieme alla rilevata sproporzione tra redditi e patrimonio, ha portato il tribunale di Catania a emettere la misura di prevenzione antimafia del sequestro anticipato di beni.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi