Caltanissetta: perseguita l’ex convivente minorenne, arrestato

Aveva iniziato una relazione e una convivenza con una minorenne i cui genitori avevano denunciato l’allontanamento da casa a novembre del 2011. La convivenza consensuale intrapresa dai due giovani era finita lo scorso luglio per volere della giovane che ha deciso di ritornare a casa. Ma l’ex convivente, Davide Miraglia, non si è dato pace e ha iniziato a pedinare quotidianamente la ragazzina, molestandola, inviandole sms dai contenuti ingiuriosi e minacciosi. Tutte azioni che avevano procurato uno stato di ansia e paura alla vittima e l’avevano costretta a cambiare le proprie abitudini quotidiane.

Gli agenti della squadra mobile di Caltanissetta hanno arrestato il 24enne su ordine emesso dal Gip del tribunale di Caltanissetta, che ha accolto le richieste del sostituto procuratore Maria Carolina De Pasquale. Miraglia, difeso dall’avvocato d’ufficio Maria Salvo, dovrà rispondere di atti persecutori su minorenne, violenza privata e sottrazione consensuale di minore di anni diciotto.

Miraglia si trova adesso agli arresti domiciliari dove resterà a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

 

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi