Messina: carabinieri sventano furto in appartamento, 2 arresti

Pensavano che sarebbe stato facile svuotare un appartamento occupato solo in estate, ma non avevano fatto i conti con l’intervento di alcuni cittadini che hanno segnalato la situazione al 112. Sono così scattati gli arresti per un 46enne e un 24enne di Messina, arrestati dai carabinieri del nucleo radiomobile con l’accusa di tentato furto in abitazione.

I carabinieri, dopo la segnalazione dei cittadini, si sono recati sul posto segnalato dove hanno notato una persiana del piano terra dell’abitazione con evidenti segni di effrazione e la finestra interna aperta. Si sono così introdotti nell’appartamento e nella stanza da letto hanno sorpreso i due intenti a rovistare all’interno dei mobili.

Alla vista dei militari i due, vistiti circondati, non hanno opposto alcuna resistenza. Sono stati subito immobilizzati e identificati. Entrambi erano già noti alle forze dell’ordine.

Nell’ispezione dell’appartamento, i carabinieri hanno constatato che le altre stanze, comprese bagno e cucina, erano state messe a soqquadro. Tutti i mobili avevano ante e cassetti aperti e rovistati. Alcuni oggetti erano stati gettati a terra. I due sono stati arrestati e hanno patteggiato la pena dopo il giudizio con rito direttissimo. Il 46enne è stato condannato a un anno di reclusione e al pagamento di 600 euro di multa, mentre il 24enne a 6 mesi di reclusione e al pagamento di 400 euro di multa.

Maria Chiara Ferraù

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi