Trapani: verso la processione dei misteri

La Processione dei Misteri a Trapani è un’opera il cui intento principale è quello di analizzare la dinamica evolutiva che ha caratterizzato questa manifestazione negli scorsi quattro secoli. È infatti un fenomeno assai complesso, una storia nella quale spettacolo e penitenza, preghiera e baldoria l’hanno fatta vivere attraverso il codice incerto di una tradizione confusa. È però anche epopea di un popolo che la aspetta con impazienza, una lunga storia di uomini che l’hanno esaltata, distrutta e ricostruita di continuo, in parallelo alle vicende di una città della quale la processione è anima.

Sarà presentato domenica 24 marzo, alle 0re 17,15 all’associazione culturale L’Urlo di Rosaria di via G.B. Fardella 195  (a Trapani), all’interno della Seconda rassegna “Galleria letteraria”. Saluti: Rosaria La Rosa, Presidente dell’associazione. Introduzione: Marco Scalabrino, Curatore della Rassegna.

L’afflato tra la gente (fedeli, appassionati, semplici curiosi e turisti) e la processione è un aspetto che intriga e affascina: nonostante l’anima popolare e la tradizione siano forse venute meno negli anni, a causa dei dannosi clamori mediatici che ne hanno dettato ritmi improvvisati e suggerito proposti illogici – come la vendita di diritti televisivi e processioni estive per turisti, la Processione dei Misteri a Trapani sopravvive ancora creando anzi malie suggestive anche negli itinerari e rinnovandosi completamente, consegnandosi alle nuove generazioni senza essere mai uguale a se stessa.

È proprio su questi punti che l’autore si concentra nella sua opera. Dalla storia ai gruppi sacri, alla tecnica di realizzazione delle statue, dalle vare alle decorazioni, passando per la Confraternita di San Michele alle Maestranze, fino ai cambiamenti che la Processione dei Misteri di Trapani ha subìto dall’origine fino a ora. Un testo completo che fa riflettere su una delle manifestazioni più seguite e popolari della Sicilia, che si svolge ogni anno il Venerdì Santo, quando migliaia e migliaia di persone si riuniscono per seguirla.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi