Vittoria (Rg): Migliorisi sull’intervista del prefetto Dispenza a 1Mattina

“Il prefetto Dispenza chieda scusa alla città di Vittoria”. È quanto chiede Manuelmarco Migliorisi a seguito delle affermazioni del prefetto rilasciate su Rai1 alla popolare trasmissione UnoMattina.

“Nei mesi scorsi – dice Migliorisi – avevo lanciato un video proprio per valorizzare il territorio di Vittoria, ottenendo tante condivisioni e migliaia di visualizzazioni e vado fiero del fatto di essere riusito a far nascere un sorriso nei cuori e nei volti di migliaia di vittoriesi. Il messaggio che ho voluto trasmettere con la clip sulle bellezze della mia città era chiarO. Vittoria ha numerose risorse eccellenti e punti di forza che devono essere mostrate il più possibile”.

Ma dove è il problema? Dopo il successo del cortometraggio Dispenza ha ricevuto Migliorisi a Palazzo Iacono. Poi durante la trasmissione Rai ha generalizzato eccessivamente “non rendendo giustizia alla stragrande maggioranza dei miei concittadini e degli operatori economici presenti all’interno del mercato”.

Vittoria ha sofferto tanto e ha già pagato abbastanza per fatti di mafia e una tale affermazione inclusiva dell’intero settore commerciale, che ha retto e regge ancora oggi l’economia di Vittoria, mi lascia perplesso e rammaricato. Non è così che si ricostruisce l’immagine devastata di una città.

Nel caso in cui quanto affermato dal commissario prefettizio non fosse frutto di una eccessiva e sfortunata sintesi, ritengo opportuno che egli renda noti nomi e cognomi delle persone direttamente implicate. La nostra città ha bisogno di trasparenza ed onestà (intellettuale e non).

Se Vittoria vuole ripartire, e onde evitare che questi mesi di commissariamento siano una fase di stallo, è necessario l’instaurarsi di sinergie positive tra la triade e la cittadinanza. Auspico che questo grave scivolone mediatico sia seguito da scuse del Commissario e dalla volontà di tutti di ripartire insieme”.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi