Gravina (Ct): politica partecipata, al via la consulta comunale

Dopo l’insediamento della consulta Giovani a Gravina di Catania è arrivata la costituzione ufficiale della consulta comunale della cultura. “Si tratta di un altro passo verso la partecipazione diretta e il coinvolgimento della società civile nella vita amministrativa del nostro comune – ha detto il sindaco Giammusso – le attività culturali rappresentano un punto di forza per il rilancio dell’identità del nostro territorio.

La valorizzazione delle tante associazioni gravinesi che operano nella nostra comunità è uno degil obiettivi di questa amministrazione, messo nero su bianco anche nel programma che abbiamo presentato ai cittadini in campagna elettorale”.

La consulta cultura si è insedita il 24 gennaio a Gravina di Catania alla presenza del sindaco Giammusso,  dell’assessore Patrizia Costa e del presidente del consiglio, Claudio Nicolosi. L’organo consultivo sarà presieduto da Rita Nicotra mentre Cirino Cristaldi ricoprirà il ruolo vicepresidente, Marcella Messina svolgerà la funzione di segretario. Marisa Buccheri è stata nominata delegata del sindaco insieme ad Antonio Aiello in qualità di esperto.

“Sono in via di costituzione tutte le consulte di settore – conclude il sindaco – e i cittadini in rappresentanza delle associazioni interessate a partecipare possono prendere visione degli avvisi pubblicati sul sito istituzionale del comune”.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi