Palermo: ritorna lo sport film festival

Sarà presentata domani alla stampa la manifestazione cinematografica sportiva più antica del mondo: il Palermo sport film festival. Il festival è arrivato alla 39esima edizione s si svolgerà dal 9 al 13 dicembre prossimi.

Le produzioni cinematografiche, il tema dello sport e del sociale saranno ancora una volta i protagonisti della settimana del cinema sportivo. Il 9 dicmebre alle 21.30 il real teatro Santa Cecilia si svolgeràil gran galà del paladino d’oro.

In questa edizione dei record hanno aderito 104 nazioni provenienti da 5 continenti con oltre 1700 film iscritti. Sono quattro le sezioni in agara: corti, lungometraggi, Paralympic e Football film. Quattro le nomination per ognuna delle 13 categorie.

Tra i film in nominations per il miglior corto ci sono: TNT di Mark Gerstorfer, Germania; Off Path di Julie Louve, Francia; One for other di Leo Fontaine, Francia; Czech Mate on ice di Hoving Kazandjian.

Per il miglior lungometraggio, invece, sono in gara: Atlas, guerriero del destino di Max Ambrosio, Argentina; Sambà di L.A. Guzman e I. Càrdenas della Repubblica dominicana; Mancini, the morotcycle wizard di Jeffrei Zani, San Marino e Boston di Jon Dunham, Usa.

Si contenderanno la palma di miglior film paralimpico: Inside I’m racing di Aleksander Szeser, Irlanda; Inseguendo i sogni di Enzo Musumeci Greco, Italia; Feel the wind di Simone Saponieri, Italia; Los ombre de verdad no liorant di Lucas Castan, Spagna.

Per la sezione miglior football filmTriumph di K.Jonuzi, Usa; La partita di Frank Jerky, Italia; Kuit di Deborah Van Dam, Olanda; Blindfolt di Alexey Bogdanov, Russia.

Per la sezione misglior sound mixing sono in lizza: Atlas, guerriero del destino di Max Ambrosio, Argentina; Different Bayern di Matthias Kosmehl, Germania; The legend di Luca Arseni, Italia; Kuit di Deborah Van Dam, Olanda. Come migliore sceneggiatura, invece: In our country di Louisa Wagener, Germania; Fallo subito di Mario Sposito, Italia; Sambà di L.A. Guzman, Rep. Dominicana; Fallen curler di S. Roy, Russia.

Per il miglior montaggio, invece, Break the fall di Peter Dickson, Australia; Get big di E.Beatrice e D. Lince, Italia; The edge di Kamil Buklaha, Polonia; Breath holding di O.Sobolev, Ucraina.

Miglior fotografia: Break the fall di Peter Dickson, Australia; Kuit di Deborah Van Dam, Olanda; Sambà, di L.A. Guzman, Rep. Dominicana; Breath holding di O.Sobolev, Ucraina.

Miglior leadin role: Lana Vlady (La Lepre), Italia; The legend di Luca Arseni, Italia; La partita di Frank Jerky, Italia; Los ombre de verdad no liorant di Lucas Castan, Spagna.

E, ancora, per la migliore regia: Mark Gerstorfer (TNT), Germania; Matthias Kosmehl (Different Bayerb), Germania; Lana Vlady (La Lepre), Italia,  Lucas Castan (Los Hombres De Verdad No Liorant), Spagna.

Nella sezione miglior film straniero sono in gara: One for other di Leo Fontaine, Francia; Sambà di L.A. Guzman, Rep. Dominicana; Runner di Mike Mc Dougall, Sud Africa; Valor di Sergio Alvarez Tejero, Spagna.

Miglior documentario: Atlas, guerriero del destino di Max Ambrosio, Argentina; Crux di Bernard Ho, Cina; Cisco 2020, massive rebel di Miguel Garrido; Boston di Jon Dunham, Usa.

Miglior fiction: Tnt di Mark Gerstorfer, Germania; Different bayern di Matthias Kosmehl, Germania; Inside I’m racing di Aleksander Szeser, Irlanda; I’m Caesar but call me Mimmo di Orfeo Orlando, Italia.

Quest’anno, per la prima volta, è stata inserita la sezione anteprime “L’altro Cinema” che presenterà il film di prossima uscita “ Franchitto – io non ho paura  “ per la regia di Franco Arcoraci e con un cast d’eccezione: Rosario Petix, Nando Morra, Guia Jelo, Turi Giuffrida, Tony Sperandeo, Barbara Bacci, Francesca Rettondini, Mimmo Mignemi, Tony Gangitano, Marilena Più, Giusy Venuti, Loredana Scalia, Giuseppe Pollicina, Ivan Bertolami. Inoltre in occasione dell’evento “Capitale della Cultura 2018”, durante il GranGalà saranno assegnati alcuni premi speciali  alle nazioni protagoniste: Italia (Palermo), Malta (La Valletta) e Olanda (Leeuwarden).

Appuntamento dunque il 9 Dicembre alle ore 21.00 con il Gran Galà del Paladino d’Oro al Real Teatro Santa Cecilia e dal  10 al 14 Dicembre presso la cittadella universitaria (’Aula Magna “V. Li Donni”) di  Viale delle Scienze, con le proiezioni dei film vincitori, l’ingresso è gratuito.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi