Catania: “panta rei”, 8 arresti per traffico di droga

Riuscivano a piazzare anche 1 Kg di droga al giorno. Il vasto traffico di sostanze stupefacenti è stato scoperto dai carabinieri del comando provinciale di Catania che, impegnati nell’operazione Panta Rei, hanno arrestato otto persone. Ruolo importante nell’associazione è stato quello delle donne.

Le accuse sono di associazione per delinquere finalizzata al traffico di droga e detenzione e porto abusivo di armi da fuoco. Le indagini, condotte dalla compagnia di Caltagirone, hanno consentito di disarticolare un’organizzazione dedita al traffico e allo spaccio di droga. In particolare, la droga veniva spacciata nei comuni di Mirabella Imbaccari, Caltagirone e Piazza Armerina.

L’indagine, attraverso attività tecniche e dinamiche, ha consentito di accertare la responsabilità degli indagati in merito ad una fiorente attività di traffico e vendita al dettaglio di cocaina, marijuana e hashish. Gli indagati organizzavano frequenti viaggi per consegnare ingenti quantità di droga destinate alla vendita al dettaglio di cocaina, marijuana e hashish.

Gli arrestati fra di loro avevano anche dei legami familiari e il ruolo delle donne, quattro delle quali arrestate, era quello di gestire gli approvvigionamenti, il confezionamento e la vendita al dettaglio dello stupefacente.

Le manette sono scattate ai polsi di: Fabrizio Ingala, 49 anni, figura di vertice dell’associazione; Maichol Ingala, 25 anni; Michele Ingala, 23 anni e Salvatore Ingala, 20 anni. Per loro si sono aperti i cancelli del carcere.

Arresti domiciliari, invece, per Concetta Arena, 44 anni; Gessica Giustolisi, 25 anni; Maria Concetta Tamarindo, 34 anni ed Eleonora Gentile, 26 anni.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi