Catania: un arresto per tentato furto aggravato

Aveva cercato di derubare un commercialista. Per questo gli agenti della polizia di Stato hanno arrestato il pluripregiudicato Filippo D’Amico, 41 anni, che dovrà rispondere di tentato furto aggravato.

Due volanti sono intervenute in una via del centro dove un uomo, dopo essersi arrampicato in una grondaia, si è introdotto all’interno di uno studio di commercialisti, passando per il balcone.

I poliziotti, tempestivamente intervenuti sul posto, hanno notato già dalla strada lo studio da commercialista con le luci accese all’interno. Gli agenti si sono subito posizionati in materia tale da precludere ogni possibile via di fuga, dislocandosi sul pianerottolo dello studio, sul lato strada e sul perimetro esterno del cortile interno dello stabile.

È stato anche richiesto l’ausilio dei vigili del fuoco muniti di autoscala, tramite la quale sono riusciti ad accedere all’interno dello studio dal balcone prospiciente alla via. Una volta entrati, gli agenti hanno trovato lo studio messo a soqquadro ma non c’era più traccia del ladro.

Nel corso dell’ispezione, gli agenti si sono accorti che la porta finestra del locale archivio, che dava accesso ad un balcone che a sua volta si affaccia sul cortile interno, era aperta. A quel punto gli agenti si sono introdotti nel cortile dove hanno trovato l’uomo nascosto in un’auto in un garage.

Il soggetto trovato in possesso di arnesi atti allo scasso è stato immediatamente bloccato e arrestato. Il Pm ha disposto gli arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo fissato presso il tribunale di Catania.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi