Agrigento: conversazione sui rituali funerari nella preistoria

Domani, venerdì 17 agosto alle 21.30 nella sala conferenze del parco della valle dei templi di Agrigento si terrà, nell’ambito di Le notti di BCsicilia, la conversazione su “i rituali funerari nella preistoria”.

Dopo l’introduzione di Giuseppe Parrello,direttore del parco della valle dei templi e di Alfonso Lo Cascio, presidente regionale BCsicilia, seguirà l’intervento di Nuccia Gullì, archeologa della soprintendenza dei beni culturali di Agrigento.

La manifestazione è promossa da BCsicilia, per la salvaguardia e la valorizzazione dei beni culturali e ambientali, in collaborazione con il parco della valel dei templi di Agrigento e con il patrocinio dell’assessorato regionale dei beni culturali e dell’identità siciliana.

La concezione della morte e il modo per affondarla hanno subìto nel corso del tempo dei cambiamenti sostanziali in cui sono comunque riconoscibili delle costanti di fondo, che attraversano immutate tempi e religioni, espressione di una psicologia collettiva fondamentalmente atemporale.

La morte ha da sempre stimolato nell’uomo la creazione di un insieme di credenze su un mondo altro, soprannaturale, con cui l’essere umano ha stabilito delle “relazioni”.

Dai resti archeologici è possibile leggere quei gesti rituali che disvelano la credenza in una qualche forma di essenza vitale oltre la morte, e che ha da sempre motivato il comportamento dei viventi al cospetto della morte.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi