Palermo: deputati Ars obbligati a dichiarare se sono massoni

Questa mattina la commissione Affari istituzionali dell’Ars a Palermo ha espresso voto favorevole al disegno di legge presentato da Claudio Fava che impone a deputati e assessori regionali di dichiarare la loro eventuale affiliazione a logge massoniche e similari.

Il provvedimento, se sarà poi approvato dall’ala di palazzo dei Normanni, sarebbe il primo di questo tipo in Italia.

Questo voto – afferma il presidente della commissione regionale antimafia  segna un importante passo avanti nella direzione della trasparenza istituzionale. Siamo fiduciosi che adesso celermente il parlamento vorrà votare e rendere effettiva la nuova norma. I recenti fatti di cronaca dimostrano quanto sia necessaria e indifferibile una norma che consenta a tutti gli elettori un giudizio compiuto e consapevole su amministratori ed eletti”.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi