Catania: “suona la tromba se vedi gli sbirri”, arrestati vedette e pusher

Quattro giovani di età compresa tra i 23 e i 41 anni sono stati arrestati dai carabinieri della compagina di piazza Dante a Catania in flagranza di reato per spaccio e detenzione illecita di sostaze stupefacenti in concorso tra loro.

Le manette sono scattate ai polsi di Vittorio Melarancio, 41 anni; Mario Salvatore Miraglia, 23 anni e dei fratelli Lorenzo e Salvatore Prestipino, 31 e 28 anni, tutti catanesi.

Ieri sera i carabinieri hanno compreso le modalità di spaccio del quartetto. Il teatro dello spaccio era la zona tra via Consolazione e vico Guglielmo.

Il 41 enne, con il compito di vedetta, era dotato di tromba da stadio e la suonava appena si vedevano forze dell’ordine. L’uomo era appostato su una terrazza che dava sulle due strade, in modo da avere tutta la situazione sotto controllo.

Una seconda vedetta, il 28enne, era all’angolo tra le due vie. Gli altri due arrestati, invece, facevano a turno per vendere la droga ai clienti.

L’intervento dei carabinieri ha consentito di bloccare e arrestare i quattro. Nel corso dell’operazione sono stati trovati e sequestrati 50 dosi di marijuana, 2 buste di cellophane contenenti 280 grammi sempre di marijuana e un bilancino elettronico di precisione.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi