Regionali 2017: video denuncia brogli elettorali. Anziani non autosufficienti alle urne

Il Movimento 5 stelle già ieri sera aveva avanzato dubbi su brogli elettorali presunti alle elezioni regionali di domenica scorsa 5 novembre. E oggi sulla rete e sui social impazza un video di un uomo di Gravina di Catania.

“questo è l’ufficio elettorale? Vorrei sapere se mia madre ha votato” chiede l’uomo ad una gentile impiegata comunale. “Sì, sua madre ha votato”. Ma chi l’aveva autorizzata? “Mio fratello no di sicuro e chi è stato? Mia madre non riesce più nemmeno a mangiare, figuriamoci a scrivere. Adesso farò denuncia alle autorità competenti, alla guardia di finanza”.

La madre dell’uomo che ha realizzato e diffuso il video, è interdetta e soltanto lui o il fratello avrebbero potuto rilasciare l’autorizzazione per recarsi alle urne.

Il video è stato pubblicato anche sulla pagina facebook del Meetup M5S di Misterbianco. “Hanno votato tutti Sammartino, tutti suoi sono i voti là dentro”.

Non si è fatta attendere la replica dell’esponente del Pd Luca Sammartino, appena eletto deputato all’Ars con oltre 32 mila preferenze. “I miei voti – dichiara Sammartino – sono frutto di tutti i contatti che ho col territorio e con le associazioni universitarie e il tentativo di avvicinare la gente alla politica, il resto è solo invenzione. La situazione sta degenerando e i miei legali interverranno”.

Intanto della vicenda se ne è occupata questa sera anche la giornalista Stefania Petix di Striscia la notizia. Sicuramente il video andrebbe analizzato e se fosse vero quanto denunciato ovviamente bisognerà prendere provvedimenti.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi