Tortorici (Me): nuovo sciopero dei dipendenti

Nuova mobilitazione per i dipendenti comunali di Tortorici. Sono di nuovo sul piede di guerra e pronti allo sciopero. IL problema è il mancato rispetto dell’accordo sottoscritto in prefettura lo scorso 17 maggio. Mancano ancora le mensilità arretrate del 2016 (ne è stata pagata una sola).

Adesso l’amministrazione comunale doveva pagare due mensilità dell’anno in corso e non ha ottemperato ancora all’accordo sottoscritto in prefettura. L’amministrazione, invece, ha adottato la delibera di esubero di 15 unità del personale.

Ieri nel corso dell’ennesima assemblea sindacale, alla presenza dei rappresentanti di Cgil e Cisl, i dipendenti hanno deciso di indire lo sciopero.

Della situazione attuale dei dipendenti comunali oricensi sarà informata la prefettura di Messina. Invece, per quanto riguarda il mancato rispetto degli accordi, sarà chiesto il commissariamento del comune a seguito della mancata approvazione del bilancio stabilmente riequilibrato. L’adempimento, a seguito della dichiarazione del dissesto, per legge dovrebbe essere fatto entro 90 giorni. E si va verso l’ennesimo sciopero.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...