Palermo: corruzione, Fazio aveva minacciato una dirigente regionale

Il deputato regionale e candidato a sindaco di Trapani, Girolamo Fazio, arrestato ieri con l’armatore Ettore Morace e il consulente regionale Giuseppe Montalto per corruzione, aveva minacciato la dirigente regionale pro tempore Dorotea Piazza a seguito dell’annullamento, in autotutela, nel 2015, del bando per i servizi marittimi per le Egadi e le Eolie.

Fazio, a un tavolo tecnico disse: “la pagherete cara, è questione di tempo”. Il particolare emerge dagli atti dell’inchiesta che ha provocato le dimissioni di Simona Vicari, sottosegretaria indagata col presidente della regione, Rosario Crocetta.

 La dirigente presentò nel luglio del 2016 un esposto alla procura sulla vicenda. Dalle conversazioni, scrivono i magistrati, si comprenderebbe che Fazio è “una longa manus dell’armatore Morace”.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi