Messina: adesione massiccia allo sciopero di acqua e gas

Massiccia partecipazione dei lavoratori allo sciopero e alla manifestazione a sostegno del rinnovo del CCNL Gas-Acqua scaduto ormai da 14 mesi.

La negoziazione risente dell’intransigente posizione delle parti datoriali, soprattutto per quanto riguarda le questioni normative che regolano la contrattazione di settore, oltre alle distanze che ancora si registrano sotto l’aspetto economico. Il presidio si è svolto sotto la sede di Sicindustria Messina.

Alla manifestazione di protesta hanno partecipato i lavoratori dell’Italgas Messina e dell’AMAM Messina. Una partecipazione attiva quanto determinata che ha fatto registrare la quasi totale adesione allo sciopero e alla mobilitazione.

Dai lavoratori messinesi un chiaro messaggio nella direzione del rinnovo contrattuale senza tuttavia cedere alle provocazioni e alle prese di posizioni unilaterali delle controparti, a conferma che per sindacato e lavoratori la contrattazione nazionale rimane centrale e determinante per il futuro dell’occupazione sull’intero territorio nazionale.

Sindacato e maestranze, ancora una volta di più, hanno dimostrato grande senso di responsabilità nella difesa dei valori e dei diritti che la contrattazione nazionale esprime. Adesso tocca alle imprese dimostrare di essere veramente affidabili rispetto al ruolo che rivestono nelle problematiche del settore le quali incidono non solo sull’occupazione ma anche sui servizi essenziali da rendere ai cittadini, sia sul territorio che nel Paese tutto.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...