Catania: droga a fiumi da Albania e Calabria, blitz della polizia

Diciannove persone arrestate. Si è concluso così il blitz antidroga condotto dagli agenti della squadra mobile di Catania che hanno scoperto e sgominato un pericoloso gruppo che si approvvigionava della droga da Albania e Calabria e che aveva nelle proprie disponibilità un arsenale ben fornito.

Il blitz è scattato alle prime ore di questa mattina. L’organizzazione criminale riforniva le piazze di spaccio a San Cristoforo, uno dei quartieri più popolosi del capoluogo etneo.

Gli arrestati dovranno rispondere di associazione per delinquere finalizzata al traffico e spaccio di droga, con l’aggravante di essere un’associazione armata. L’inchiesta ha portato alla luce l’organigramma del gruppo criminale e le due fonti di approvvigionamento delle sostanze stupefacenti: Calabria e Albania da dove giungevano marijuana e cocaina.

Le manette sono scattate ai polsi di Bruno Cidoni, 41 anni, Calogero Alagona, 46 anni, Vito Musumeci, 31 anni; Michele Musumeci, 49 anni; Angelo Toscano, 40 anni, Giovanni Viglianesi, 44 anni, Natale Vinciguerra, 46 anni; Vincenzo Lenti, 72 anni; Mondi Shyti, 41 anni; Antonino Puglisi, 52 anni; Alfio Palmisciano, 54 anni, Angelo Billa, 63 anni, tutti in carcere.

Ai domiciliari invece, sono finiti: Alessio Musumeci, 25 anni; Ivan Mancini, 25 anni, Antonio Gueli, 51 anni, Guido Acciarito, 35 anni, Francesco Alberti, 45 anni; Alessandro Ricciardi, 39 anni e Simone Arcidiacono, 26 anni.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi