Camporotondo Etneo (Ct): catturato il rapinatore del banco popolare siciliano

 

Ieri sera i carabinieri della compagnia catanese di Gravina di Catania hanno arrestato il pregiudicato 21enne Antonino Raineri, autore della rapina messa a segno nel primo pomeriggio a Camporotondo Etneo ai danni della filiale del Banco Popolare Siciliano.

Il rapinatore e il complice, entrambi a viso scoperto, si erano finti clienti ed erano entrati nella banca poco dopo le 14 di ieri e, dopo aver minacciato con un taglierino il direttore e gli impiegati, li hanno costretti ad aprire il bancomat e la cassaforte temporizzata. Approfittando della poca affluenza di pubblico, vista l’ora, i malviventi hanno agito indisturbati prelevando tutto il denaro custodito nelle casse.

Appena è scattato l’allarme collegato al 112 sono state avviate le ricerche dei criminali da parte dei carabinieri. I militari del nucleo operativo hanno raccolto le testimonianze dei presenti e visionato le riprese dei filmati di video sorveglianza. Così sono riusciti a risalire all’identità di uno dei rapinatori, raggiunto nell’abitazione a Misterbianco. Il giovane, temendo di essere riconosciuto, ha tentato di disfarsi degli indumenti indossati nel corso della rapina, gettandoli nella spazzatura.

L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Catania piazza Lanza e dovrà rispondere del reato di rapina aggravata. Sono in corso degli approfondimenti investigativi per risalire al secondo complice che è riuscito a far perdere le tracce, portando con sé il denaro rubato.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi