Eccellenza Siciliana, Girone B: Il Milazzo conclude il campionato con una sconfitta a Viagrande

Cala il sipario sul campionato del Milazzo, che si congeda con una sconfitta per 4-1 dallo Sporting Viagrande. La gara si è svolta senza particolari pressioni sulle rispettive posizioni in classifica, poiché il Viagrande era salvo da un paio di giornate ed il Milazzo doveva sperare in alcuni risultati negativi altrui per sperare nella lotteria dei playoff. Nonostante tutto i milazzesi, dopo aver subito il doppio svantaggio nei primi dieci minuti, hanno trovato il gol e poi lambito reiteratamente il pareggio durante il secondo tempo, lasciando però spazi allo Sporting Viagrande, che ha chiuso la partita nei minuti finali.Mister Gianluca Perrone schiera in porta il giovane Sanfilippo, a centrocampo D’Anna e Camarda, Venuti largo a sinistra in aiuto alla coppia d’attacco Ancione – Frisenda. Al 4’ Scapellato fugge sulla destra, mette in mezzo, velo di Carbonaro e Nicosia pone in rete indisturbato. Al 7’ Ancione ci prova dalla distanza, Ravasco si distende e blocca a terra. Al 9’ giunge in raddoppio dello Sporting Viagrande con un’azione fotocopia a quella della prima segnatura: spiovente teso di Scapellato da destra, Platania anticipa tutti ed insacca di testa. Al quarto d’ora il Milazzo accorcia le distanze su calcio di rigore per un intervento falloso di D’Arrigo aiSporting Viagrande - Milazzo azione di gioco danni di Ancione. Dal dischetto trasforma Venuti, al suo ottavo centro in campionato. Al 18’ insidiosa conclusione di Alosi a sfiorare il palo. Al 37’ punizione di Camarda dai venti metri, Ravasco vola alla sua destra e devia in corner, sui cui sviluppi lo stesso Ravasco smanaccia male, ma Frisenda da pochi passi non inquadra la porta. Nella seconda frazione il match diviene più divertente e generoso di palle gol. Al 53’ D’Anna penetra in area e scaglia un forte destro, che sibila l’incrocio dei pali. Al 56’ ripartenza dello Sporting Viagrande con Carbonaro che supera Gualdi in velocità e si presenta a tu per tu con Sanfilippo, che gli sbarra la strada in due tempi. Al 61’ ancora il bomber di casa Carbonaro percorre 30 metri con la palla al piede, ma da pochi metri calcia sull’esterno della rete. Sul ribaltamento di fronte il Milazzo sfiora il pari con Venuti, prima, e Ancione: al 64’ cross di Venuti per Ancione, il quale scarica un forte destro, che sfiora la traversa. Al 70’ si verifica un caso di gol fantasma: spunto di Venuti sulla sinistra, spiovente di quest’ultimo sul quale Ravasco esce a vuoto, si avventa Frisenda di testa, la palla incappa sul palo interno e balla sulla linea di porta o forse oltre, prima che Cristaldi spazzi via. Al 73’ sull’ennesima azione di rimessa, Carbonaro riceve palla e appena dentro l’area di rigore gela Sanfilippo. Il 3-1 spegne il Milazzo. Al 91’ lo Sporting Viagrande realizza il quarto gol col bomber Carbonaro, che batte Sanfilippo da pochi metri calciando sul palo lontano. Il Milazzo conclude al quarto posto, ben al di sotto delle aspettative d’inizio stagione, senza disputare i playoff in virtù dell’ampio margine fra la seconda e la terza classificata, che supera largamente la distanza stabilita dal regolamento.

SPORTING VIAGRANDE – MILAZZO 4-1

SPORTING VIAGRANDE: Ravasco, Mazzarino, Contarino (47’ Grazioso), Platania, Cristaldi, D’Arrigo, Scapellato (51’ Bonanno), Basile, Grasso (84’ Giarrizzo), Carbonaro, Nicosia. A disp: Colonna, Buda, Barbaro, Abate. All. Buttò.

MILAZZO: Sanfilippo, Salmeri (75’ Isgrò), Russo Andrea, D’Anna, Dall’Oglio, Gualdi (80’ Rotuletti), Ancione, Alosi (80’ Laquidara), Frisenda, Camarda, Venuti. A disp: Russo Antonio, Calderone, Mento, Mangano. All. Perrone.

Marcatori: 4’ Nicosia (S), 9’ Platania (S), 16’ rig. Venuti (M), 73’ e 91’ Carbonaro (S).

Arbitro: Gullotti di Siracusa. Guardalinee: Nucifora e Polignano di Acireale. Ammoniti: Cristaldi (S), Platania (S), D’Arrigo (S)

Foti Rodrigo

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi