Paternò (Ct): assaltano supermercato con armi e passamontagna

Insieme a dei complici, con volto coperto da passamontagna e con armi in pugno è entrato in un supermercato di Paternò, centro in provincia di Catania e sotto la minaccia delle armi ha costretto i cassieri a consegnargli i 1.000 euro in cassa.

Con l’accusa di rapina aggravata, ricettazione e porto abusivo di armi clandestine, i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Paternò hanno arrestato il 31enne Salvatore Davide Serrano.

Ieri pomeriggio Serrano insieme ad un complice che ancora non è stato identificato, ha fatto irruzione nel supermercato Eurospin di Paternò e ha costretto i dipendenti a consegnargli i soldi custoditi nelle casse. Qualcuno dei presenti è riuscito a dare l’allarme al 112. La centrale operativa ha iniziato immediatamente la gazzella di turno che ha intercettato uno scooter Honda SH 150 con a bordo uno dei rapinatori. Inutile il tentativo di sfuggire alla cattura. L’uomo è stato bloccato e disarmato.

L’arma utilizzata per la rapina e gli indumenti indossati dal rapinatore coincidevano con quelli delle descrizioni fornite dai testimoni della rapina e son ostati sequestrati, mentre Serrano è stato rinchiuso nel carcere di Catania piazza Lanza. La pistola è stata inviata al Ris di Messina per gli opportuni accertamenti balistici.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi