Santa Venerina (Ct): rapina al Conad, due giovani in manette

Due giovani rapinatori sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia catanese di Giarre in flagranza di reato per rapina aggravata in concorso. Le manette sono scattate ai polsi di Danilo Vassallo e L.A., 20 e 21 anni, il primo autista e palo, il secondo autore materiale della rapina ai danni del supermercato Eureka Conad della frazione Linera.

Ieri sera i due malviventi sono andati a mettere a segno la rapina. Il ventunenne, con il volto scoperto e armato di fucile a canne mozze, è entrato nel supermercato puntando l’arma all’indirizzo della cassiera, costringendola a consegnargli circa 300 euro contenuti in cassa. Grazie alle dichiarazioni dei presenti e alle immagini del sistema di video sorveglianza, i militari dell’Arma hanno individuato l’autore materiale della rapina, residente a Belpasso. Nel corso di una perquisizione domiciliare è stata rinvenuta la carabina ad aria compressa con matricola abrasa e canne mozze e il cellulare del giovane che, dopo un’analisi, ha consentito di identificare anche il complice permettendone la cattura a Catania.

L’arma per effettuare la rapina è stata sequestrata e inviata al Ris di Messina per gli accertamenti balistici, mentre i due giovani sono stati condotti nel carcere di Catania piazza Lanza.

Maria Chiara Ferraù

Fucile carabinieri Catania

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi