Paternò (Ct): tenta un’estorsione, arrestato

I carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Paternò, nel catanese, hanno arrestato Antonino Di Pietro, 53 anni, per estorsione aggravata in concorso. Le indagini erano state avviate a novembre del 2012 quando un noto imprenditore etneo, vittima di una tentata estorsione, ha deciso di denunciare tutto ai carabinieri temendo delle ritorsioni.

Come ha denunciato la vittima, due individui hanno tentato di estorcergli del denaro e della merce, in nome e per conto del clan mafioso Santapaola. Solo il fermo diniego ha interrotto l’atto intimidatorio e rimandato l’estorsione. Gli investigatori, in sinergia con la procura distrettuale della Repubblica, sono riusciti ad identificare uno dei malfattori grazie ad alcune testimonianze e all’analisi dei filmati registrati dalle telecamere dell’impresa. Il quadro probatorio delineato è stato pienamente condiviso dal gip del tribunale di Catania che ha emesso il provvedimento restrittivo nei confronti di Antonino Di Pietro. Continuano le indagini per l’individuazione del complice. L’arrestato è stato condotto al carcere di Catania piazza Lanza.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi