Lampedusa (Ag): chiesta condanna per l’ex sindaco

Otto anni e sei mesi per concussione e abuso di ufficio. È questa la condanna chiesta per l’ex sindaco di Lampedusa, Bernardino De Rubeis, dal procuratore aggiunto del tribunale di Agrigento, Ignazio Fonzo e dal pubblico ministero Luca Sciarretta.

Secondo i rappresentanti dell’accusa, De Rubeis avrebbe chiesto tangenti a tre imprenditori agrigentini, abusando della sua carica di primo cittadino, per sbloccare alcuni pagamenti pendenti al Comune nei loro confronti.

Chiesta anche la condanna a un anno di reclusione per l’ex dirigente dell’Utc di Lampedusa, Alfonso Averna; sei mesi per l’ex segretario generale, Salvatore Caffo e due anni per l’ex conigliere comunale delle Pelagie, Santino Brischetto.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi