Palermo: sequestro da 2,5 milioni di euro

Beni per un valore  complessivo di circa 2 milioni e mezzo di euro, sono stati sequestrati dai Carabinieri dle Ros di Palermo. I beni sono riconducibili ad Aldo Madonia, componente dell’omonima famiglia mafiosa del mandamento di Palermo-Resuttana.

Il sequestro, disposto dal tribunale di Palermo su richiesta della procura distrettuale antimafia, arriva dopo le indagini condotte sul mandamento mafioso di Resuttana. Madonia avrebbe avuto un ruolo di vertice nelle strategie di Cosa nostra. Aldo Madonia era stato arrestato il 5 dicembre del 2008 per associazione mafiosa e intestazione fittizia di beni. Recentemente è stato condannato nell’ambito del processo Rebus, alla pena di sette anni di reclusione. Pena che sta scontando nel carcere di Melfi.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi