Catania: sequestro beni ai fratelli Tancona

La Dia di Catania ha sequestrato beni per un valore di 1,5 milioni di euro ai fratelli Alfio e Salvatore Tancona, ritenuti elementi di spicco del clan mafioso Cintorino, collegato alla cosca dei Cursoti.

Il provvedimento rientra nelle indagini della direzione investigativa antimafia nell’ambito dell’operazione denominata Nuova Ionia, sfociata nell’arresto di 22 persone lo scorso gennaio.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi