Trapani: si apre il processo per il sindaco di Erice

Dovrà rispondere di diffamazione. Si è aperto al tribunale di Trapani il processo a carico di Giacomo Tranchida, sindaco di Erice. Il primo cittadino, intervenendo a un dibattito televisivo nel 2011 sull’opportunità o meno di sottoporre i componenti del consiglio comunale e della giunta al test antidroga, Tranchida, rivolgendosi a un ex sottufficiale della Guardia di finanza, Francesco Borghi, gli avrebbe dato del cretino dicendo che “questo darebbe da pigliare e sbattere dentro per la fine dei suoi giorni”.

Messina si è costituito parte civile al processo. Il dibattimento riprenderà il prossimo 10 giugno.

 

Maria Chiara Ferraù

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi