Brolo (Me): l’Elettrosud vince in trasferta contro Loreto

L’Elettrosud  volley Brolo, squadra del messinese, coglie la sua prima, ed unica, vittoria in trasferta proprio nell’ultima gara fuori dalle mura amiche. I bianco blu brolesi si impongono al PalaSerenelli in rimonta, ed al tie-break, contro la già retrocessa Pallavolo Loreto (23-25, 25-21, 25-21, 22-25 e 11-15 la progressione dei set).

1° set: Fracascia per la Pallovolo Loreto schiera allo starting six Marchiani-Caporaletti, Peda-Nobili, Piccinini-Moretti, Gabbanelli (L). Tofoli, per l’Elettrosud risponde con Cavanna-Pereyra, Ruiz-Mengozzi, Paoli-Sesto, Ciabattini (L). E’ buono l’approccio dell’Elettrosud all’incontro, sostenuta da un pullman di tifosi che hanno seguito in questa ultima trasferta la squadra. Al 1° time out tecnico i bianco blu brolesi sono avanti col punteggio di tre lunghezze (5-8). Al rientro in campo sono ancora i ragazzi di Tofoli ad allungare e Fracascia, quando il punteggio dice 11-15 per Brolo manda in campo Spescha per Caporaletti e Marchiani per Sarnari. I padroni di casa rimontano sugli ospiti e, ai vantaggi, il servizio errato della Pallavolo Loreto e la successiva invasione fischiata ai padroni di casa danno il primo set all’Elettrosud (23-25).

2° set: Veemente reazione della Pallavolo Loreto che vuole chiudere il campionato davanti al proprio pubblico con la prima vittoria nel 2013. Sempre avanti nel punteggio i padroni di casa vincono il parziale per 25 a 21 e riportano in parità le sorti dell’incontro.

3° set: Inizio di parziale giocato punto a punto fra le due squadre. Al 1° time out tecnico l’Elettrosud, con due ace di Pereyra è avanti per 6-8. Al ritorno in campo prosegue l’equilibrio fra le due squadre, ma stavolta è la Pallavolo Loreto ad essere avanti in prossimità del 2° tempo tecnico (16-15). Equilibrio che si spezza, a favore dei padroni di casa, nella parte finale del set, quando la Pallovolo Loreto spinge sull’acceleratore e l’Elettrosud sbaglia in alcuni fondamentali. Finisce 25 a 21 con i padroni di casa che si portano a condurre per 2 a 1.

4° set: Parziale anche questo che, in apertura, si gioca sul punto a punto. Anche in questo set, al 1° tempo tecnico è l’Elettrosud ad essere avanti per 6-8 con Cavanna di prima intenzione e con il successivo errore di Spescha. Al rientro in campo si ritorna a giocare in perfetto equilibrio. Pereyra da una parte e Spescha dall’altra sono i principali terminali offensivi delle due squadre. E’ proprio un attacco vincente ed un successivo ace dell’opposto brolese a portare le due squadre al 2° tempo tecnico con il tabellone che indica il 13-16 per Brolo. Al ritorno in campo sono i padroni di casa ad operare il forcing che li porta a raggiungere gli ospiti sul 21 pari. Ancora un attacco di Pereyra ed un muro di Paoli portano l’Elettrosud al 21-23 con Fracascia che si rifugia nel suo t.o. discrezionale. Pipe di Ruiz e Brolo ha 3 set point. Un primo tempo di Piccinini porta al -2 (22-24). Chiude il set una bomba del solito Pereyra (22-25) e squadre che vanno al tie-break.

5° set: Equilibrio totale all’apertura del 5° e decisivo set. Pereyra, ancora una volta, è l’arma cui Cavanna affida le sue chances. Scappa avanti l’Elettrosud e Fracascia, quando il tabellone indica il 2-5 è costretto a chiedere il suo primo time out discrezionale. Al cambio di campo l’Elettrosud  mantiene le 3 lunghezze di vantaggio (5-8). Ancora un allungo dei bianco blu brolesi che portano a 5 le lunghezze di vantaggio (5-10) e Fracascia attinge al suo ultimo time out discrezionale. La Pallavolo Loreto si rifà sotto, riducendo il gap grazie a due attacchi di Sarnari e Moretti (9-12). Il servizo out di Belcecchi ed il potente attacco di Pereyra, danno all’Elettrosud 5 match point. Loreto non si arrende, Spescha due volte a segno porta ancora sotto i padroni di casa (11-14) e Tofoli ferma il tempo, attingendo al suo 1° t.o. discrezionale. E’ capitan Mengozzi a chiudere l’incontro e dare all’Elettrosud la sua prima (ed unica) vittoria in trasferta di questo campionato di A2.

Hanno diretto l’incontro i sgg.ri Andrea Bellini (1°) della sezione di Foligno ed Alessandro Oranelli (2°)della sezione di Spoleto.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi