Catania: progetto di educazione alimentare nelle scuole

L’obesità infantile è un problema di notevole rilevanza. Un fenomeno denunciato a gran voce dai più autorevoli nutrizionisti. In Italia è obeso un bambino su quattro.

L’Italia, paese dove nasce la dieta mediterranea, riconosciuta dall’Unesco patrimonio immateriale dell’umanità, paradossalmente sta vivendo in questo momento un primato negativo di eccesso di peso, ipocinesia che caratterizza la popolazione in genere soprattutto nelle regioni del sud. Allora bisogna realizzare una sorta di rivoluzione culturale, proprio partendo dal territorio ricco di prodotti di eccellenza che costituiscono la nostra produzione agroalimentare, già oggetto di studi e riconosciuti dalla letteratura scientifica, capaci di prevenire patologie importanti.

Nel territorio siciliano e catanese attraverso una rete tra varie istituzioni (scuola, enti locali, genitori, mondo scientifico, associazioni di produttori) si vuole dare vita ad un intervento integrato così da creare partendo proprio dalla scuola, un approccio nuovo alla pratica alimentare che dovrà diventare momento di convivialità, all’insegna della semplicità, dell’economicità e della naturalezza.

L’appuntamento è per domani pomeriggio alle 17 a Catania all’istituto comprensivo Parini di via quasimodo con la presentazione del progetto di educazione alimentare e prevenzione voluto dalla fondazione per la lotta all’obesità infantile, di cui è presidente il noto chirurgo plastico Marco Gasparotti. Oltre al dirigente scolastico dell’istituto Parini, Giuseppe Adernò, interverranno il professore Ernesto Falcidia, segretario regionale della Fondazione; il chirurgo plastico Alfio Scalisi, membro del comitato scientifico in Sicilia; Giuseppe Sicilia, nutrizionista e diabetologo; Salvatore Montagna e la coordinatrice del progetto, Emanuela Avola.

In Sicilia sono già presenti, per contro della fondazione per la lotta all’obesità infantile, due ambulatori ospitati gratuitamente proprio a Catania: il primo ,presso la casa di cura Falcidia per la prevenzione e la cura dell’obesità materno fetale; il secondo nel 4 four clinic, per la prevenzione e cura dell’obesità infantile.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi