Tortorici (Me): nominata la commissione d’indagine antimafia

È stata nominata dal prefetto di Messina Librizzi la commissione d’indagine antimafia che effettuerà delle ispezioni al comune di Tortorici, nel messinese.

La commissione è stata nominata a seguito dell’operazione antimafia Nebrodi che aveva portato due settimane fa all’arresto di 94 persone fra cui il neo sindaco Emanuele Galati Sardo.

Il primo cittadino, è bene ricordarlo, era rimasto coinvolto nell’operazione non per lo svolgimento di attività amministrative, ma per fatti inerenti la sua sfera professionale in quanto gestisce un Caa, centro di pratiche agricole.

Il sindaco intanto è ritornato a reggere l’amministrazione insieme alla sua squadra che è rimasta sempre unita e compatta nonostante il bailamme mediatico a cui è stato sottoposto il comune e l’intera comunità di Tortorici.

L’attività ispettiva della commissione di indagine sarà supportata da personale delle forze di polizia. Gli ispettori avranno tre mesi di tempo per perfezionare la loro attività che potrà essere prorogata di altri tre mesi in caso di necessità.

Commenti
Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi