Maniace (Ct): minacce a colpi di fucile, arresti

Sono stati identificati e arrestati gli autori di un raid a Maniace, nel catanese. Stefano Riolo e Gaetano Calogero Valenti Pettino, rispettivamente 19 e 24 anni, sono arrestati dai carabinieri della locale stazione in esecuzione di un’ordinanza del Gip per porto illegale di arma comune da sparo, minacce aggravate e danneggiamento.

Era il 30 ottobre del 2018 quando i due, a bordo di un fuoristrada, giunti di fronte ad un’abitazione di via Enrico Berlinguer, avevano esploso un colpo di fucile verso la porta d’ingresso urlando “esci fuori”.

In casa quel momento si trovava una donna che, credendo che qualcuno avesse esploso dei petardi, era uscita sulla soglia notando che i giovani avevano un fucile puntato contro la sua casa. Questi, meravigliati dell’affacciarsi della donna e non del presunto destinatario dell’atto intimidatorio, sono fuggiti facendo il giro dell’immobile ed esplodendo altri due colpi, sempre contro l’edificio e uno ha colpito l’auto in uso alla famiglia.

I carabinieri, dopo un accurato sopralluogo, oltre ad acquisire le tracce dei colpi esplosi e numerosissime testimonianze, tramite l’analisi delle immagini registrate dai sistemi di video sorveglianza attivi nella zona, hanno ricostruito il percorso compiuto dai rei, ponendoli inconfutabilmente sulla scena del crimine.

Il quadro probatorio recepito dall’Autorità giudiziaria ha portato ora all’emissione del provvedimento cautelare e agli arresti domiciliari per i due giovani.

Commenti
Caricamento...