Messina: la questura apre le porte agli studenti universitari

La Questura di Messina apre le porte dei propri uffici agli studenti del locale ateneo universitario. Ieri si è svolta la prima edizione del tirocinio formativo organizzato a seguito di una convenzione stipulata tra la questura e il dipartimento di scienze politiche e giuridiche dell’università di Messina.

I 32 ragazzi che vi hanno aderito hanno iniziato una esperienza nel mondo della polizia di Stato. Durante le cento ore previsto come periodo formativo, gli studenti approfondiranno diversi ambiti di competenza e, più nello specifico, l’ordine e la sicurezza pubblica, la gestione del personale, il contenzioso in materia di armi, il rilascio delle licenze, le procedure concernenti il permesso di soggiorno e protezione internazionale.

La prima mattinata è trascorsa velocemente, tra l’entusiasmo contagioso dei ragazzi che si sono mostrati fin da subito curiosi e interessati. L’obiettivo del tirocinio è quello di fornire strumenti per scegliere consapevolmente il proprio futuro.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi