Catania: dipendenti “Oikos” sanzionati per violazioni al codice della strada

Un mezzo per la raccolta dei rifiuti urbani e un altro veicolo della Oikos di Catania occupavano buona parte della carreggiata e inibire il parcheggio riservato ai motocicli. Per questo gli agenti della polizia di Stato di Catania hanno controllato i mezzi.

Gli agenti hanno poi notato un operatore ecologico raccogliere un sacco grande di rifiuti consegnatogli dal titolare del bar Aldo Moro alle 08.30 del mattino. I conducenti dei mezzi, entrambi dipendenti della società di raccolta rifiuti Oikos, sono stati sanzionati per le violazioni al codice della strada.

E’ stato anche constato che all’autista del mezzo di raccolta rifiuti mancava la carta di circolazione del mezzo e, cosa ben più grave, aveva la patente di guida scaduta dal mese di ottobre.

L’altro conducente, che poi è stato accertato essere il sorvegliante di zona della società di raccolta rifiuti, è stato sanzionato per sosta vietata. A questo punto è venuta fuori una nuova irregolarità. Il dipendente era in servizio per lo svuotamento dei cestelli della raccolta differenziata, invece, contrariamente a quanto previsto dall’ordine di servizio, aveva ritirato rifiuti urbani indifferenziati dal citato esercizio pubblico.

I rifiuti finivano tutti nello stesso raccoglitore. Anche in questo caso sono scattate le contestazioni per le violazioni amministrative. Al titolare del bar Aldo Moro è stata contestata la violazione prevista dall’ordinanza del sindaco 124/16 che punisce la difformità del conferimento della differenziata da utenza non domestica. Il mezzo di raccolta rifiuti in argomento non è risultato idoneo ad espletare il servizio, perché non iscritto all’apposito albo regionale dei trasportatori dei rifiuti.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi