Priolo Gargallo (Sr):  donna tenta di uccidere figlio disabile

Con la pesante accusa di tentato omicidio, una donna di 48 anni di Priolo Gargallo, centro in provincia di Siracusa, è stata arrestata. La donna, dopo esser uscita di casa insieme al figlio di 14 anni, disabile psichico, utilizzando un tubo di plastica collegato alla marmitta della propria auto, si è chiusa all’interno del mezzo inalando i gas di scarico.

Sul posto sono arrivati i carabinieri e due ambulanze che hanno trasportato la donna e il minorenne in ospedale. Entrambi non sono in pericolo di vita.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi