Acicastello (Ct): scoperta casa d’appuntamento, denunciata la maitresse

Una donna che gestiva una casa di appuntamento ad Acicastello, nel catanese, è stata denunciata da carabinieri. La donna, 33enne colombiana, dovrà rispondere di agevolazione e favoreggiamento della prostituzione.

Da qualche mese, quel viavai di ragazze sudamericane da un appartamento all’interno di un residence prima aveva incuriosito i condomini che poi pian piano si sono insospettiti e hanno capito che quella casa era stata trasformata in un bordello. Così sono stati avvisati i carabinieri che ieri hanno fatto irruzione nell’appartamento dove hanno sorpreso tre ragazze colombiane, tra i 20 e i 30 anni, oltre alla tenutaria. Una delle donne stava proprio intrattenendo un cliente giunto pochi minuti prima dell’irruzione dei carabinieri. Per ogni prestazione la donna richiedeva 50 euro.

Maria Chiara Ferraù

 

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi