Un italiano su cinque soffre di rinite allergica, come riconoscerla e curarla?

La primavera è una stagione tanto attesa da alcuni quanto temuta da molti altri: in Europa, infatti, sono circa 70 milioni le persone che soffrono di disturbi allergici tipici di questi mesi e in Italia una persona su cinque ha delle allergie. Gli individui allergici sanno bene che l’arrivo di questo periodo dell’anno coincide con sintomi fastidiosi come la rinite allergica, che in alcuni casi compromettono persino lo svolgimento delle normali attività quotidiane.

Come riconoscere i sintomi della rinite allergica? Come si può risolvere questo problema? Scopriamolo insieme.

Cos’è la rinite allergica?

Prima di tutto bisogna specificare in cosa consiste la rinite allergica: si tratta di una forte infiammazione delle mucose nasali scatenata dall’esposizione a dei particolari allergeni. Gli allergeni in questione entrano in contatto con il sistema immunitario, che reagisce in maniera anomala. Il sistema immunitario si comporta infatti come se queste sostanze (generalmente non pericolose) fossero dannose per il corpo, producendo degli anticorpi per combatterle e provocando quindi dei sintomi anche molto fastidiosi, che possono intaccare pesantemente la qualità della vita dell’individuo.

I sintomi e le cause della rinite allergica

Spesso i sintomi della rinite allergica vengono confusi con quelli di un semplice raffreddore. I più diffusi sono infatti i seguenti:

– prurito persistente (in genere al naso e agli occhi, ma a volte anche al palato e alle orecchie)

– starnuti frequenti

– lacrimazione

– naso chiuso

– senso di oppressione al torace

– disturbi del sonno (con conseguente spossatezza diurna e scarsa capacità di concentrazione)

– asma e shock anafilattico (nei casi più gravi)

Cosa scatena questa reazione anomala nel nostro organismo? Solitamente alla base di queste risposte del sistema immunitario ci sono i pollini (soprattutto di graminacee ed erbe infestanti come l’ambrosia) e l’acaro della polvere. Anche le sostanze presenti nel fumo di sigaretta e nelle polvere sottili degli ambienti dove c’è più inquinamento possono scatenare una reazione di questo tipo nel nostro corpo, ed è per questo che la rinite allergica colpisce più spesso chi vive in città o comunque in zone molto trafficate.

I rimedi utili

Per rimediare ai sintomi tipici della rinite allergica si può ricorrere all’uso di farmaci da banco (reperibili anche presso una farmacia online come Shop Farmacia), soprattutto antistaminici e decongestionanti, oppure a farmaci cortisonici, che richiedono però la prescrizione del medico.

Tra i rimedi naturali più utili per questi disturbi primaverili troviamo invece il ribes nero, il tè verde, lo zenzero, l’ortica, le mele, le carote e l’uva, che inibiscono il rilascio di istamina. Dovrebbero essere evitati invece quei cibi che liberano istamina come cioccolato, pomodori, fragole, formaggi e salumi.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi