Comiso (Rg): aeroporto escluso nel piano di sviluppo nazionale, il Pd chiede aiuto

Il ministero delle infrastrutture ha deciso di non inserire l’aeroporto di Comiso, centro in provincia di Ragusa, nel piano nazionale dello sviluppo aeroportuale. Forte disappunto è stato espresso dal Partito democratico della provincia di Ragusa.

“Siamo mobilitati non solo a livello provinciale, ma anche regionale – dichiara il segretario provinciale di Ragusa del Pd, Salvo Zago – con il nostro segretario Giuseppe Lupo e il capogruppo all’Ars, Baldo Gucciardi e a livello nazionale con tutti i nostri rappresentanti istituzionali, affinché si ponga fine a questo ennesimo tentativo di affossare l’importante infrastruttura. Prendiamo atto con soddisfazione degli interventi perentori degli onorevoli Digiacomo e Dipasquale – prosegue Zago – affinché l’aeroporto di Comiso possa trovare la collocazione che merita nel piano di sviluppo emanato dal ministro Passera. Siamo altresì fiduciosi che la nostra azione potrà trovare un ulteriore slancio dopo le elezioni del 24 e 25 febbraio se il centro sinistra, con il suo candidato premier Bersani, riuscirà a prevalere sugli altri schieramenti”.

In tal caso, secondo Zago, “potremmo contare su interlocutori certamente più affidabili del governo dei tecnici e ancora di più del governo di Berlusconi del quale attendiamo ancora il brindisi con il suo ex ministro Altero Mattioli”.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi