Patti (Me): una panchina rossa donata dalla Cisl

La panchina rossa è ormai diventata simbolo della lotta alla violenza contro le donne. La Cisl Messina, la Fnp Cisl di Messina e Anteas ne hanno donata una a Patti nell’ambito delle iniziative per la settimana contro la violenza di genere. Un simbolo per ricordare e soprattutto per sensibilizzare. L’evento è promosso dall’assessorato alle pari opportunità del comune tirrenico nell’ambito della settimana contro la violenza di genere.

Questa mattina, alla scopertura della panchina, oltre al sindaco di Patti, Gianluca Bonsignore, erano presenti il segretario generale della Cisl Messina, Antonino Alibrandi con la segreteria al completo, il segretario generale della Fnp Cisl Messina, Bruno Zecchetto, la responsabile del coordinamento donne

Questa mattina, alla scopertura della panchina, oltre al sindaco di Patti, Gianluca Bonsignore, erano presenti il segretario generale della Cisl Messina, Antonino Alibrandi con la segreteria al completo, il segretario generale della Fnp Cisl Messina Bruno Zecchetto, la responsabile del Coordinamento Donne della Fnp Cisl Sicilia, Giovanna Badalamenti e il responsabile dell’Anteas Cisl Messina, Giovanni Ammendolia.

“Siamo convinti – ha detto il segretario generale Antonino Alibrandi – che occorra lavorare quotidianamente per innalzare il livello di consapevolezza di tutti i cittadini, un lavoro che va fatto iniziando dalle scuole per creare quella maturità necessaria a ridurre ed eliminare la violenza sulle donne.”

Un fenomeno allarmante che nel 2021 ha portato ad un numero elevatissimo di femminicidi. “Come sindacato lavoriamo anche all’interno dei luoghi di lavoro, dove ci sono molte discriminazioni. Basti pensare che quando una donna decide di lavorare spesso è costretta a rinunciare alla famiglia, al matrimonio o addirittura alla maternità. La più grande sfida è quella di superare le barriere mentali”.

 

 

 

Commenti
Caricamento...